Coordinatori

  • Alessandra Bonoli

    Alessandra Bonoli è Professore Associato in Ingegneria delle Materie Prime e in Valorizzazione delle Risorse Primarie e Secondarie Dipartimento di Ingegneria Civile Ambientale e Materiali (DICAM), Università degli Studi di Bologna. Ha fondato e coordina il gruppo di ricerca di Ingegneria della Transizione ed Economia Circolare le cui attività sono orientate alla costruzione di un mondo sostenibile, dal punto di vista ambientale, sociale ed economico, attraverso il risparmio e la valorizzazione delle risorse naturali, materie prime e seconde, acqua ed energia. E’ responsabile, in tale contesto, delle iniziative di “Terracini in Transizione” un “living lab” della sostenibilità, per testare sul campo iniziative relative alle suddette tematiche creando le condizioni per una loro fattiva replicabilità a livello di Ateneo. Ha costituito, insieme a collegi del dipartimento, il Centro CODE^3 per la Cooperazione e lo sviluppo delle tematiche di Ingegneria dell’Ambiente e dell’Emergenza per i Paesi in Via di Sviluppo. E' membro rappresentante dell’Università di Bologna presso la Commissione Europea all’interno dell’Operational Groups of the European Innovation Partnership on Raw Materials (EIP Raw Materials). 

  • Raffaello Cossu

    Professore Ordinario di Gestione dei Rifiuti Solidi, è andato in pensione nel settembre del 2018. E' stato il Preside del Corso di Laurea in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio presso la medesima Università dal 2000 al 2013. Dal 2009 al 2017 è stato direttore responsabile della rivista scientifica internazionale "Waste Management” edita da Elsevier, Amsterdam. Attualmente è direttore della nuova rivista scientifica internazionale "DETRITUS - Journal for Waste Resources and Residues". Ex-presidente dell’IWWG, la principale associazione scientifica internazionale in materia di rifiuti solidi, è ora membro del Managing Board della stessa. E’ stato presidente del GITISA (Gruppo Italiano di Ingegneria Sanitaria Ambientale). In qualità di relatore ha partecipato a più di 50 seminari e 100 conferenze in tutto il mondo sul tema della gestione dei rifuti e delle discariche controllate. E’ inoltre autore di più di 150 pubblicazioni scientifiche e di cinque libri internazionali sul trattamento dei rifiuti, pubblicati da primarie case editrici (Academic Press, Elsevier, EF e Spon).

  • Fabio Fava

    Professore Ordinario di Biotecnologie industriali ed ambientali presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna. Fabio Fava ha una Laurea con lode in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche conseguita presso l'Università di Bologna e un Dottorato in Applied Microbiology conseguito presso l'Institute of Chemical Technology dell'Università di Praga. Ha oltre 140 pubblicazioni internazionali di medio/alto IF nei settori della Bioeconomia nei quali ha coordinato/partecipato a 9 collaborative projects del 7° programma quadro della Commissione EU. È stato il Delegato alle Relazioni internazionali della Facoltà di Ingegneria di Bologna dal 2005 al 2012, il Coordinatore del Dottorato in Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali dal 2013 al 2016. E’ il Rappresentante italiano nel Working Party on Biotechnology, Nanotechnology and Converging Technologies del OECD (Parigi) e in diversi panels della Commissione Europea, dove è anche il Rappresentante italiano nel comitato di programma Bioeconomy (Societal Challenge 2) di Horizon2020, nello States Representatives Group della Public Private Partnership Biobased Industry (PPP BBI JU) e nello Strategic Board della BLUEMED initiative. Fabio Fava è presidente del Comitato Scientifico di Ecomondo dal 2013.

  • Maria Cristina Lavagnolo - Segretario Scientifico

    Maria Cristina Lavagnolo, Ingegnere Ambientale, è Professore Associato presso il Dipartimento di Ingegneria Civile Edile e Ambientale dell’Università di Padova, docente di Ingegneria Sanitaria Ambientale e di Circular and Sustainable Waste Management, è Honorary Research Fellow presso l’Università KwaZulu Natal di Durban (Sud Africa). Ha collaborato a diversi progetti di ricerca sul trattamento e riutilizzo delle acque di rifiuto, sulla gestione dei rifiuti solidi e sul recupero di risorse dai rifiuti e negli ultimi anni si è dedicata allo sviluppo delle tecnologie appropriate per il trattamento dei rifiuti e delle acque nei paesi in via di sviluppo. Componente del SAP-Scientific Advisory Panel dell’IWWG. Managing editor della Developing Countries Column per la rivista internazionale Detritus. Membro dell’ International Editorial Board della rivista JEE Journal of Ecological Engineering (Pl).